Borgo San Dalmazzo

Ufficio del turismo

via Vittorio Veneto, 19 Borgo San Dalmazzo
Tel.: 0171.266080
iatborgo@cuneoholiday.com facebook

Borgo San Dalmazzo si sviluppa all’imbocco delle valli dei torrenti Gesso e Vermenagna e del fiume Stura.

La città ha una storia lunga ventiquattro secoli: secondo alcune fonti, infatti, la presenza di un primo insediamento celto-ligure risale al 300 a.C. In epoca romana era denominata Pedona ed era il fulcro di un sistema territoriale legato alla centuriazione e luogo di riscossione della tassa sulle merci in transito al confine tra l’Italia e la Gallia. Nel 1167 assunse il nome Burgus Sancti Dalmacii in onore del Santo evangelizzatore che fu venerato come Santo a seguito del martirio avvenuto, secondo la tradizione, il 5 dicembre 254 proprio in prossimità del borgo.

Il centro storico conserva ancora oggi un’impostazione urbana di stampo tardo-medievale, quando era protetto da una cinta muraria della quale restano oggi tracce nella Porta di San Rocco, l’unica superstite delle tre che permettevano l’accesso al ricetto medievale, e nella Cappella di San Rocco, costruita nel 1523 all’esterno dell’abitato.

Sul lato opposto del centro storico, in corrispondenza dell’antica via romana che conduceva verso i passi alpini, sorgeva invece l’antica abbazia di Pedona oggi testimoniata dalla chiesa parrocchiale di San Dalmazzo, sul retro della quale si apre il Museo dell’Abbazia.

A pochi metri dalla parrocchiale in direzione del centro storico sorge la chiesa della confraternita di Santa Croce, detta la crusà (XVIII secolo). Proseguendo sulla strada che taglia centralmente l’abitato si incontra la Torre Civica, costruita nel XVI secolo per consentire l’accesso al ricetto. Dopo pochi metri si apre la facciata della Chiesa della Confraternita di San Giovanni – detta la misericordia (fine XVI secolo).

Sull’altra direttrice è invece presente la Chiesa della Confraternita di San Magno, già documentata nel XV secolo e attualmente accostabile per tipologia e stile alle chiese barocche del XVII secolo. Da qui si arriva ai piedi della collina di Monserrato, sulla cui sommità è situato il Santuario di Monserrato, costruito nel XVII secolo e da allora più volte rimaneggiato, che rappresenta un notevole punto panoramico.

Nel piazzale a fianco della stazione ferroviaria si trova il Memoriale della deportazione, un’installazione permanente in cemento armato, sagome in ferro e carri ferroviari che ricorda le tragiche giornate del 21 novembre 1943 e del 15 febbraio 1944, quando qui vennero ammassate e deportate quasi 500 persone. Nel 2001 Borgo è stata insignita dal Presidente della Repubblica della Medaglia d’Oro al Merito Civile per l’opera di salvataggio di centinaia di ebrei ricercati dalle milizie naziste, oltreché per la scelta della lotta partigiana da parte di numerosi cittadini.
L’ufficio turistico e i principali spazi culturali della città hanno sede presso l’ex stabilimento delle Officine Bertello, che produceva magazzini automatici.

Borgo San Dalmazzo ha una forte vocazione enogastronomica grazie all’allevamento della chiocciola Helix Pomatia Alpina, protagonista della Fiera di San Dalmazzo (Fiera Fredda) che si svolge a inizio dicembre dal 1569, anno in cui fu istituita da Emanuele Filiberto di Savoia, e alla tradizione di alto profilo nella produzione di cioccolato, cui è dedicata la manifestazione di fine inverno “Un Borgo di cioccolato”.

Blason de Borgo san Dalmazzo

Da visitare

Caricamento della mappa in corso, attendere...

Fogli del patrimonio

No foto / pas de photo

Le confraternite

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Immateriale
Periodo
Periodo Prima del 1380

Le principali Confraternite di Borgo San Dalmazzo sono tre: San Dalmazzo, Santa Croce e la Misericordia. Pur con modalità diverse, hanno avuto fondamentali tratti...

Fiera fredda e lumaca borgarina

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Immateriale
Periodo
Periodo 1380 - 1600

Il 18 dicembre 1569 Dalmasso Fenoglio e Biagio Pasquerio, allora Sindaci di Borgo San Dalmazzo, ottennero la concessione da Emanuele Filiberto di istituire una fiera...

Tomba della Fam.Grandis - Borgo San Dalmazzo

Monumento funerario a Sebastiano Grandis

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Opera d’arte
Periodo
Periodo XX secolo

L’opera è posizionata a ridosso del vecchio muro perimetrale sull’asse d’ingresso al cimitero, protetta da vetri posti per volontà del Comune negli anni ’80...

Affreschi votivi esterni

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Opera d’arte
Periodo
Periodo XIX secolo

Il concentrico di Borgo San Dalmazzo e i numerosi tetti che circondano l’abitato conservano sulle facciate affreschi religiosi osservabili liberamente percorrendo le strade del...

Piloni votivi

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Opera d’arte
Periodo
Periodo Vario

Il centro storico e le borgate di Borgo San Dalmazzo conservano un importante numero di piloni testimonianza del culto e delle tradizione del tempo...

Santuario di Monserrato - Borgo San Dalmazzo

Santuario di Monserrato

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo 1380 - 1600

Sorge in posizione dominante rispetto all'abitato, con la facciata e il porticato prospicienti rispetto a quest'ultimo. Anche se non particolarmente elevato, il luogo permette...

Confraternita di San Giovanni Battista Decollato

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo 1380 - 1600

La Chiesa della Confraternita di San Giovanni Decollato sorge all'interno dell'antico tessuto urbano borgarino. Collocata a pochi passi dalla Torre Civica la chiesa si...

Confraternita di Santa Croce

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo 1380 - 1600

La Chiesa della Confraternita di Santa Croce sorge all'interno dell'antico tessuto urbano borgarino. La chiesa si apre verso la piazza con una facciata in...

Chiese e cappelle minori

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo Prima del 1380

Nella devozione, come anche nella vita quotidiana, chiese e cappelle hanno rappresentato nei secoli passati snodi fondamentali della vita civile e religiosa.

Chiesa Parrocchiale di San Dalmazzo - Borgo San Dalmazzo

Chiesa Parrocchiale di San Dalmazzo

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo Prima del 1380

La chiesa parrocchiale di San Dalmazzo sorge in corrispondenza di piazza XI febbraio, a pochi passi da piazza Martiri della Libertà, punto di snodo...

Ruderi del castello - Borgo San Dalmazzo

Ruderi del Castrum di Borgo San Dalmazzo

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Ruderi edificio
Periodo
Periodo Prima del 1380

I ruderi del Castrum di Borgo San Dalmazzo sorgono nel Parco Grandis il parco che risale la collina di Monserrato e che un tempo...

Acheologia industriale - Borgo San Dalmazzo

Archeologia industriale

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo XIX secolo

Questo patrimonio, fornace, industrie per la produzione della birra e tipografia è distribuito sia nel centro del paese che nell’area limitrofa il centro abitato.

Museo dell Abbazia - Borgo San Dalmazzo

Museo dell’Abbazia

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Museo
Periodo
Periodo XXI secolo

Il Museo dell’Abbazia sorge in corrispondenza di piazza XI febbraio, a pochi passi da piazza Martiri della Libertà, punto di snodo del centro storico...

Arco di San Rocco e antiche porte - Borgo San Dalmazzo

Arco di San Rocco e porte della città

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo 1380 - 1600

L'unica porta cittadina ancora esistente, che demarca ancora oggi il confine tra il centro storico e il successivo ampliamento della città.

Torre Civica - Borgo San Dalmazzo

Torre Civica

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo XIX secolo

La torre civica sorge all'interno dell'antico tessuto urbano borgarino.

Parco Grandis

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Parco
Periodo
Periodo XVII secolo

Il parco sorge sulle pendici della colina di Monserrato rialzato di pochi metri rispetto a Via Grandis e si sviluppa lungo il crinale pedecollinare.

Fontane storich - Borgo San Dalmazzo

Fontane storiche

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Edificio
Periodo
Periodo XIX secolo

L’abitato di Borgo San Dalmazzo e le vicine frazioni conservano dodici fontane di origine storica che hanno giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo della...

Memoriale della Deportazione

Città
Città Borgo San Dalmazzo
Tipologia
Tipologia Opera d’arte
Periodo
Periodo XX secolo

Sorge accanto alla stazione ferroviaria e alla cappella di Sant’Anna.

Itinerari turistici

Approfondisci

Ulteriori informazioni

Bibliografia

  • Adriana Muncinelli, Elena Fallo Oltre il nome: storia degli ebrei stranieri deportati dal campo di Borgo San Dalmazzo Le Chateau, 2016, 716 pages
  • Piero Falco Fausto: ritagli di quotidianità borgarina anni ’50-’60 Primalpe, 2015, 94 pages
  • Walter Cesana Le osterie del vecchio Borgo: storia, cronache, tradizioni e curiosità dal 1753 al 1963 Primalpe, 2014, 426 pages
  • Elena Giuliano Giuliano & C.: antica famiglia borgarina di imbalsamatori : un secolo di attività tassidermistica a Borgo San Dalmazzo Primalpe, 2009, 163 pages
  • Sebastiano Forneris Carubi e cantun du Burg: ricordi di un paese che non c’è più M. Fantino, 2005, 96 pages
  • Gian Franco Bianco Ai tre galli e… dintorni: cronache e personaggi di una stagione borgarina: Borgo San Dalmazzo 1945-1960 Martini, 1996, 327 pages
  • Walter Cesana Lungo le antiche strade di Borgo San Dalmazzo: piloni, pitture murali ed altre tracce tradizionali… Edizioni tecniche S.a.s., 1996, 79 pages
  • Alberto Cavaglion Nella notte straniera: gli ebrei di St. Martin-Vésubie: 8 settembre-21 novembre 1943 / L’arciere, 1991, 159 pages
  • Walter Cesana Borgo San Dalmazzo: porta delle Alpi marittime: ambiente, storia, arte, cultura, folklore, tradizioni, curiosità Edizioni tecniche 1997, 126 pages

Amerai...